www.lecinqueisole.it - Notizie dalle Isole Tremiti
La storia delle Tremiti, raccontata nei testi del prof. Pio Fumo News dalle isole Tremiti. Come arrivare - orari traghetti, porti d'imbarco. Da non perdere - visita su San Nicola, giri dell'isola, noleggio gommoni, acqua taxi per le cale più belle. Informazioni su hotel, alberghi, camere e bed & breakfast alle isole Tremiti. Ristoranti, pizzerie, cucina tipica. Informazioni, link e numeri utili. home
Notizie - opera di Nicola Di Pardo
Regolamentazione della riserva marina delle Tremiti Archivio del foglio informativo "Notizie dall'Arcipelago". Mappa delle Isole Tremiti Previsioni meteo della settimana Musica, pittura, arte in genere, alle Isole Tremiti Galleria fotografica tremitese, inviaci le tue foto e verranno pubblicate.
   
  -Tremiti News-
 
E' FOGGIANO IL PIU' BELLO D'ITALIA
26/11/10
Fonte: La Gazzetta del Mezzogiorno

Chi poteva mai immaginare che sotto l’uniforme di agente penitenziario si nascondesse l’uomo più bello d’Italia? Alessandro Barile, 25 anni, foggiano e residente a Lucera, è un ragazzo bruno alto un metro e novanta, bello, anzi bellissimo, anche a giudizio della giuria tutta femminile del concorso di Sanremo «Il + bello d’Italia». 
E' FOGGIANO IL PIU' BELLO D'ITALIA Da pochi giorni, la sua vita di guardia nel carcere di Parma (dove, per capirsi, risiedono detenuti del calibro di Brusca, Bagarella e «Sandokan») si è arricchita di una novità che forse lo porterà a Milano, anche per impegni televisivi. La storia di Alex il Bello parte però dal Sud e precisamente da un luogo splendido come le isole Tremiti. È qui che Alessandro ha cominciato a lavorare come pizzaiolo; è qui che ha conosciuto Gianni Casieri, oggi suo accompagnatore e consigliere. Grazie a lui, è entrato in contatto con il mondo dello spettacolo: incontri con Lucio Dalla, Gianni Morandi, Ron e persino con il paroliere di Vasco Rossi, Tullio Ferro. 

Alle Tremiti, non c’è solo il mare, ma anche l’arte della musica e dello spettacolo che va in vacanza, che s’ispira, che si ritaglia luoghi silenziosi per incidere o per mettere a punto nuovi progetti. Alessandro, che è nato a Lucera e che ama la sua Puglia e le Tremiti comincia ad assaporare l’idea di partecipare. Ma il lavoro a Parma lo impegna molto e non ci pensa fino al giorno in cui si iscrive al concorso di bellezza maschile appena svoltosi a Sanremo. Un modulo scaricato da internet, ed eccolo in passerella, in stile casuale, poi in abito elegante, poi in costume da bagno: poche uscite utili però a folgorare la giuria, che lo ha votato selezionandolo da un gruppo di 200 persone e facendogli vincere il titolo del più votato. 

Sarà impegnato con altri 11 candidati in un calendario; poi, chissà, anzitutto si torna al lavoro, anche se ci sono già richieste e proposte. «Io vorrei fare un corso di recitazione - spiega Alessandro Barile - e mi piacerebbero sia la tv che il teatro». «Ha colpito tutti non solo per il suo fisico statuario - sottolinea Gianni Casieri, che lo ha seguito passo dopo passo in questa esperienza - ma anche per la sua gentilezza, il modo di parlare e di sapersi presentare, la sua affidabilità e sicurezza». Insomma, un classico bravo ragazzo che è molto corteggiato, soprattutto - racconta - ora che non è più fidanzato, dopo una storia durata quattro anni. 

Ma come ci si sente, come uomo, a finire su una passerella di un concorso di bellezza, passando da un detenuto superboss alla sfilata di bicipiti? Alessandro sa come rispondere: «Non è affatto una diminutio, anzi. Io credo che sia stato superato lo steccato sessista dei concorsi di bellezza riservati solo alle donne. La bellezza non è un concetto soltanto femminile. Ci sono occasioni di farsi avanti e, chi vuole, può coglierle. Inoltre, la bellezza, secondo me, non è tutto; certo, aiuta, ma ci sono molte altre cose, molto più importanti. Come la serietà, il modo di impegnarsi nella vita e anche la voglia di raccogliere qualche sfida». Lui, sportivo doc, la sfida l’ha vissuta, ma con serenità, afferma. I colleghi dei penitenziari lo sostengono (quanti gruppi su Facebook!) così come gli amici e le tante fan. Alex, che rifugge i tatuaggi, mostra un interesse notevole per lo sport: corsa, palestra, calcio e naturalmente - non poteva mancare - la pesca subacquea nel suo adorato mare pugliese.

   
 
  torna alle notizie
  torna alla home
   
   
 
 
Suggerimenti
 
l'Hotel S. Domino a conduzione familiare è aperto tutto l’anno: si trova all’inizio del paese ed è immerso nel verde...
 
Cucina tipica tremitese, pesce locale pescato dal proprio peschereccio, offerte per gruppi e comitive.....
 
 

Torna alla home-page

 
Associazione le cinque isole ---- Pubblicità ---- Archivio giornale ---- contattaci
 
www.lecinqueisole.it è il sito dell'associazione culturale "Le cinque isole"
 

Tutte i disegni sono dell'artista Nicola Di Pardo

© 2007 www.lecinqueisole.it - tutti i diritti sono riservati